bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
no image

Pubblicato il 26 luglio 2011 | di Radio X

0

PUNKREAS IN CONCERTO

Quartu S. Elena, Spiaggia del Poetto

 
Il 5 agosto i Punkreas, la punk band più famosa in Italia grazie a brani come Il Vicino, Aka toro, Sosta e Canapa che nel 2010 ha festeggiato vent’anni di carriera con il “Paranoia Domestica Tour”. Le sonorità grezze e potenti punk, reggae, ska, rock unite alla grande creatività nei testi e alla forza trascinante dei loro live fanno di questo quintetto dell’area milanese una delle band più note nel panorama punk nazionale sin dal 1992, anno d’esordio. Una delle caratteristiche principali della band è la costanza e la solidità: in 20 anni caratterizzati da continui tour, la line up ha subito due soli cambi ed i Punkreas hanno prodotto in media un album ogni due anni. Attualmente la formazione è composta da Cippa (voce), Flaco (chitarra elettrica), Paletta (basso elettrico), Noyse (chitarra elettrica), e Gagno che ha sostituito il precedente batterista Mastino. Tra le loro collaborazioni il premio Nobel Dario Fo, gli spagnoli Ska-P con cui hanno condiviso il palco più volte, Vallanzaska, Tre Allegri Ragazzi Morti. Subito dopo il concerto rock dei Radioclash-Tributo a Joe Strummer: quattro straordinari musicisti cagliaritani capitanati dal rocker number one della Sardegna, Alberto Sanna, e tanta energia da vendere in questo progetto dedicato alla memoria dell’indimenticato leggendario cantante-chitarrista dei Clash. Un viaggio approdato anche in un CD che ripercorre la vicenda musicale di uno dei più straordinari gruppi della storia del rock moderno, seguendone la singolare evoluzione dal rock’n’roll al punk del folgorante esordio nel ‘77, alle sperimentazioni etno-dub dei primi anni ‘80 (in enorme anticipo sui tempi), fino alla sintesi definitiva tra rock puro e geniali contaminazioni di “Combat Rock”, forse l’album più gettonato del gruppo, anche per la presenza di alcuni classici come “Rock the casbah” e “Should I stay or should I go”. Segue il DJ set a cura di Balentia Sound System. Ingresso libero.
FacebookTwitterWhatsAppTelegramGoogle+Email


L'autore



I commenti sono chiusi

Torna su ↑