bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
ARCHIVE no image

Pubblicato il 3 novembre 2011 | di Radio X

0

QUANDO IL JAZZ VA AL MASSIMO

Un lungo week-end all’insegna della musica di qualità. Tre intense serate in bilico tra jazz, contaminazioni d’autore ed elettronica, nella cornice calda e accogliente del Teatro Massimo. Una rassegna che punta a consolidare il legame già forte tra il festival Musica sulle Bocche e il pubblico cagliaritano, da sempre affezionato alla kermesse che si svolge  a fine estate a Santa Teresa di Gallura. Questa volta non saranno i concerti all’alba sulla spiaggia o nelle piazzette affacciate sul mare a fare la gioia degli habituè del festival ideato 11 anni fa dal sassofonista e compositore Enzo Favata e organizzato dall’associazione concertistica Jana Project.  A tenere alta l’attenzione degli appassionati saranno in primo luogo  i protagonisti dei concerti e degli showcase che da venerdì 11  a domenica 13 trasformeranno il Teatro Massimo in una  prestigiosa vetrina dell’innovazione che ruota attorno al pianeta jazz.

 ASCOLTA LO SPECIALE RADIO

Ad aprire le danze saranno venerdì 11 gli AREA con una performance particolarmente  attesa dal pubblico. La formazione protagonista con Demetrio Stratos all’inizio degli anni Settanta del periodo più fecondo del jazz eletttrico italiano, si presenta a Cagliari dopo il successo del Reunion Tour che li ha visti protagonisti la scorsa estate. Sabato 12 sarà un altro fuoriclasse del jazz come FRANCO D’ANDREA (già pianista e mente creativa del Perigeo) a salire sul palco per un atteso concerto per pianoforte solo, mentre a chiudere la tre-giorni sarà  ENZO FAVATA (domenica 12) con la produzione originale “Os Caminhos de Garibaldi”, che lo vede affiancato da UT Gandhi (batteria), Alfondo Santimone (piano), Danilo Gallo (contrabbasso), Filippo Vignato (trombone), Flavio Davanzo (tromba), Giancarlo Schiaffino (trombone) per un omaggio in chiave musicale all’eroe dei due mondi e ai suoi viaggi tra Europa e Sudamerica.

 

Ogni serata del festival sarà aperta da djset e showcase di alcuni degli artisti più interessanti della nuova scena elettronica cagliaritana. Venerdì 11 sarà di scena il dj/producer RENATO FIGOLI, sabato showcase del progetto MOM8 con Maurizio Corda (live electronics), Matteo Carrus (tastiere) e Mario Massa (tromba), mentre  domenica 13 sarà la volta del chitarrista Stefano Ferrari in arte MENION.

 

Un’altra iniziativa da segnalare è Il jazz spiegato ai bambini: domenica mattina al MiniMax i musicisti del festival incontrano gli spettatori più piccoli per una lezione – happening sulla musica e il piacere dell’mprovvisazione.

 

Programma:

Venerdì 11 Novembre

Ore 21.00

Renato Figoli (Dj Set) ed ospiti;

Area– International Popular group (Patrizio Fariselli, piano; Paolo Tofani, chitarre; Ares Tavolazzi, basso; U. T. Gandhi, batteria).

Biglietto unico: 12,00€ – ridotti (studenti) 10,00€.

Sabato 12 Novembre

Ore 21.00

Mom8 – Maurizio Corda (tastiere, live electronics), Matteo Carrus (tastiere), Mario Massa (tromba);                                                                                                                         

Franco D’Andrea, piano solo.

Biglietto unico: 12,00€ – ridotti (studenti) 10,00€.

Domenica 13 Novembre

Ore 19.00

Menion – Stefano Ferrari (chitarra, live electronics, laptop);

Enzo Favata – Os caminhos de Garibaldi;                                                                     (Produzione originale del Festival Musica sulle Bocche per i 150 dell’Unità d’Italia)            

Enzo Favata, sassofoni e clarinetto basso, Alfonso Santimone, pianoforte e direzione, Giancarlo Schiaffini, trombone, Filippo Vignato, trombone, Flavio Davanzo, tromba, Danilo Gallo, contrabbasso, U.T.Gandhi, batteria.

Biglietto unico: 12,00€ – ridotti (studenti) 10,00€.

Ore 11.00

Evento speciale – Teatro Massimo – sala Minimax

Il jazz raccontato ai bambini (Con gli artisti presenti al festival).

Biglietto unico: €5.00 – gratuito bambini sotto 12 anni.

 

Tutti i giorni nel foyer del Teatro:

Il Festival Musica sulle Bocche racconta i suoi dieci anni Con la proiezione di immagini scattate dai grandi fotografi che hanno visitato il festival.                                                 Santa Teresa Gallura promuove il suo territorio: spazio a cura del Comune di Santa Teresa Gallura e degli operatori turistici.

Condividi su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone


L'autore



I commenti sono chiusi

Torna su ↑