bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
ARCHIVE no image

Pubblicato il 19 ottobre 2011 | di Radio X

0

SOTTO IL SEGNO DELLA RUSSIA

Ha preso via il ciclo di incontri e visioni a cura del Teatro Stabile della Sardegna e della Cineteca Sarda: un progetto che sposa teatro e letteratura nel segno dei grandi maestri russi. Intriganti intersezioni tra romanzi, pièces e film d’autore per una panoramica sui capolavori di Cechov, Ostrovskij, Gogol e Destoevskij e un ritratto di Anna Plitkovskaija in “Donna non rieducabile” con Ottavia Piccolo nelle mises en scène al Teatro Massimo, un Festival su “la legge, la libertà, la grazia” in primavera e una rassegna cinematografica “a tema”. E poi incontri a teatro con artisti e giornalisti: venerdì 21 alle 18:00 a corollario di “Lupi e Pecore”, il regista Guido De Monticelli, la compagnia e Anthony Muroni parleranno di “Corruttori, Affaristi, Faccendieri”. La Russia al cinema inaugurerà la sezione visionaria giovedì 20 al Massimo.

 

Per informazioni:

www.teatrostabiledellasardegna.it

 

 

Condividi su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone


L'autore



I commenti sono chiusi

Torna su ↑