bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
STOLEN MOMENTS

Pubblicato il 1 marzo 2018 | di Radio X

0

Stolen Moments :: The night train!

Il tema del treno, anche come metafora del percorso della vita o del progresso, è stato spesso al centro di canzoni e anche di brani musicali, ispirati anche dall’avanzare sonoramente ritmico dei convogli ferroviari.
Uno dei brani più famosi è giustamente Night Train, grande successo R&B dei primi anni ’50 ispirato a un precedente pezzo di Duke Ellington, e reso memorabile anche nella versione di James Brown e i suoi Famous Flames.

Pochi treni hanno trascinato come il Midnight Special di Jimmy Smith, organo locomotore in una delle più gloriose uscite discografiche per la Blue Note, in compagnia del solidissimo sax tenore di Stanley Turrentine.
The Train and The River evoca tutta un’altra atmosfera, con Jimmy Giuffre al sax e Jim Hall alla chitarra, mentre il Superchief di Count Basie riporta alla vitalità dello swing la memoria del “treno delle Star che portava a Los Angeles.
Happy Go Lucky Local il brano che ispirò Night Train, è un grande classico per l’Orchestra di Duke Ellington, immancabile in una playlist sul tema.
Blues in The Night è un classico, che ascoltiamo nella coinvolgente versione di Bobby “Blue” Bland, mentre paragona il solitario fischio del treno che passa al suo personale blues notturno…
Last Train Home è uno dei lavori più conosciuti e apprezzati del Pat Metheny Group, e con ottime ragioni, mentre non così noto è un altra grandissimo della chitarra jazz, Grant Green, che con Wagon Wheels rievoca le ruote del vagone, metafora del viaggio e famoso brano di ambiente country.
Una playlist “ferroviaria” ha certamente un posto per People Get Ready, grande hit per Curtis Mayfield e autentico standard del Soul, che invita tutti a salire sul treno della fede.
La ascoltiamo, nella versione resa dalla voce androgina di Jimmy Scott, e il treno parte, e la nostra è una stazione (radio…)

PLAY / DOWNLOAD / SHARE

FacebookTwitterWhatsAppTelegramGoogle+Email


L'autore



I commenti sono chiusi

Torna su ↑