bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
CINEMA NEWS

Pubblicato il 1 luglio 2016 | di Redazione Radio X

0

Nottetempo, il cinema torna all’aperto

Al via Nottetempo 2016, la rassegna cinematografica all’aperto di scena a Villa Muscas. Partenza con S Is for Stanley, documentario di Alex Infascelli sulla vita di Emilio D’Alessandro, autista personale del regista Stanley Kubrik. Due persone profondamente diverse e un’amicizia lunga trent’anni. Proiezione venerdì 1 luglio alle 21,30 presso Villa Muscas in Via Sant’Alenixedda.

PROGRAMMA COMPLETO

1 luglio Evento speciale
S IS FOR STANLEY di Alex Infascelli
Documentario, 58’, Italia,
Il racconto di un aspetto poco noto della vita di Stanley Kubrick: la singolare amicizia con Emilio D’Alessandro, contadino/pilota ciociaro, che per più di trent’anni è stato il suo autista personale e factotum.

3-4 luglio NON ESSERE CATTIVO
di Claudio Caligari. Con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D’Amico, Roberta Mattei, Drammatico, 100’ – Italia 2015
1995, Ostia. Vittorio e Cesare hanno poco più di vent’anni e non sono solo amici da sempre: sono “fratelli di vita”. Una vita di eccessi: notti in discoteca, macchine potenti, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina. Vivono in simbiosi ma hanno anime diverse, entrambi alla ricerca di una loro affermazione.

5-6 luglio IL LABIRINTO DEL SILENZIO
di Giulio Ricciarelli. Con Alexander Fehling
Drammatico, 124’ – Germania 2014
Francoforte, 1958. Johann Radmann, giovane procuratore nella Germania dell’Ovest, indaga su una cospirazione di massa messa in atto per coprire i passati oscuri e la connivenza con il regime nazista di importanti personaggi pubblici.

7-8 luglio MUSTANG
di Deniz Gamze Ergüven. Con Günes Sensoy, Doga Zeynep
Drammatico, 94’ – Francia 2015
Siamo all’inizio dell’estate. In un remoto villaggio turco Lale e le sue quattro sorelle scatenano uno scandalo dalle conseguenze inattese per essersi messe a giocare con dei ragazzini tornando da scuola. La casa in cui vivono con la famiglia si trasforma un po’ alla volta in una prigione, i corsi di economia domestica prendono il posto della scuola e per loro cominciano ad essere combinati i matrimoni…

9-10 luglio UNA STORIA SBAGLIATA
di Gianluca Maria Tavarelli. Con Isabella Ragonese e Francesco Scianna
Drammatico, 109’ – Italia 2015
È la storia di una donna. Una donna che da sola si mette in viaggio. Si unisce ad una missione umanitaria e si reca in Iraq durante la seconda guerra del Golfo. Qui scopre un mondo e una realtà ben diversa da quella che immaginava e di cui aveva sentito parlare. Per lei questo è soprattutto un viaggio dentro se stessa, dentro il suo passato, dentro il suo amore per Roberto,

11-12 luglio DOBBIAMO PARLARE
di e con Sergio Rubini. Con Isabella Ragonese, Fabrizio Bentivoglio e Maria Pia Calzone
Commedia, 98’ – Italia 2015
Uno scrittore e la sua giovane compagna (che è anche la sua ghost writer) dovrebbero uscire a cena, ma irrompe in casa una coppia di amici, marito e moglie, ricchi e volgari. L’evento scatenerà una crisi che produrrà una reazione a catena rendendo quel comodo salotto uno scenario di guerra. Una commedia divertente e tagliente che procede inarrestabile tra colpi di scena che scavano senza pietà nei protagonisti.

13-14 luglio UN’ESTATE IN PROVENZA
di Rose Bosch. Con Jean Reno, Anna Galiena,
Commedia, 105’ – Francia 2014
Léa, Adrien e il fratellino Théo, parigini, vengono condotti in vacanza per due mesi nella campagna provenzale dalla nonna Irène. Lì vive anche Paul, il nonno olivicoltore, che non hanno mai conosciuto, per via di una vecchia rottura famigliare. Una casa in mezzo al nulla, senza illuminazione notturna, dove si cucina a base di aglio e non si guarda la televisione ma “è lei che guarda noi” – come sentenzia il burbero Paul – non è esattamente quello che Léa e Adrien sognavano per l’estate, ma il luogo, e i suoi abitanti, sapranno sorprenderli.

15-16 luglio LES SOUVENIRS
di Jean-Paul Rouve. Con Michel Blanc, Annie Cordy
Drammatico, 96’ – Francia 2014
Romain ha ventitré anni, il sogno di scrivere, una ragazza da innamorare e una nonna da amare. Confusa e sola dopo la morte del consorte, la nonna di Romain viene ‘ricoverata’ dai figli in una casa per anziani a cui ‘reagisce’ digiunando e ripiegandosi nei suoi ricordi. Irrequieta e decisa a risalire il suo passato, la donna scappa dal ricovero imposto e getta in ambasce i tre figli…

Info alla pagina Facebook Spazio Odissea.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramGoogle+Email

Tags: ,




I commenti sono chiusi

Torna su ↑