bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
CREATIVITÀ

Pubblicato il 6 marzo 2018 | di Radio X

0

Perdere il lavoro e reinventarsi estetista: a teatro “Unghie & Crisi”

Perdere il lavoro e reinventarsi “facendo le unghie”, in nero, a casa: Unghie e Crisi è uno spettacolo che racconta le difficoltà delle donne in questi tempi di crisi economica. “La protagonista Sonia è una giovane mamma single che si improvvisa estetista per necessità. Tra smalti e limette, si prodiga in consigli, aneddoti e proverbi popolari per aiutare le clienti a uscire dalle proprie crisi esistenziali.” Frutto di una ricerca realizzata nell’hinterland di Cagliari all’interno delle case delle giovani estetiste che lavorano in nero e si occupano della ricostruzione delle unghie, questo lavoro -che nel 2009 ha vinto il primo premio del concorso “Donne e lavoro, donne a lavoro”- attraversa in modo diretto, tragico e ironico allo stesso tempo, la condizione della donna e sulla sua “traversata” in solitaria nella società contemporanea.

Cristina Marras ha raggiunto e intervistato Ilaria Nina Zedda, regista e drammaturga della compagnia teatrale L’Aquilone di Viviana,  che ha realizzato questo spettacolo di teatro di genere e videomapping che vedrà in scena Marta Proietti Orzella e Daniela Pulisci a Pula, (casa Frau) l’8 marzo e il 9 a Cagliari allo spazio OSC di Via Newton.

info / L’Aquilone di Viviana compagnia teatrale

ASCOLTA L’INTERVISTA

Condividi su:


L'autore



I commenti sono chiusi

Torna su ↑