bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
CONOSCENZA

Pubblicato il 3 dicembre 2014 | di Radio X

3

STUDIAMO… LA SCUOLA! :: IL LICEO CLASSICO/SCIENTIFICO EUCLIDE

Secondo appuntamento con il nostro viaggio all’interno delle scuole di Cagliari: in questa puntata parliamo di un istituto “giovane”, il Liceo Classico e Scientifico Euclide. In compagnia di Andrea Prost la Prof.ssa Elisabetta Arca e il Prof. Marco Pani.

INFO: http://www.liceoeuclide.it/

ASCOLTA LA PUNTATA

Condividi su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Tags:


L'autore



3 risposte a STUDIAMO… LA SCUOLA! :: IL LICEO CLASSICO/SCIENTIFICO EUCLIDE

  1. Ex Studente says:

    Da ex studente del Liceo Euclide indirizzo Classico, mi sento in dovere di raccontare la mia esperienza.
    I professori sono indubbiamente molto preparati nelle materie di loro competenza.
    Sul piano umano il livello degli insegnanti, scende sotto lo zero. L’apprendimento, talvolta, risulta dunque negativo proprio in virtù della mancanza di umanità, a mio parere fondamentale nella formazione dei ragazzi.
    I laboratori di cui ho sentito accennare nel corso della puntata, non vengono utilizzati se non di rado e sopratutto nelle occasioni come le Euclidies, ovvero quando si tratta di attirare nuovi studenti. L’ambiente a differenza di ciò che sostengono i due professori, non è per niente familiare, ho riscontrato personalmente casi di bullismo indiretto rimasto impunito. Grande rilievo bisogna dare all’attività fisica, in questo campo l’Euclide sfiora, a mio parere, l’eccellenza.
    Spero che l’Euclide prenda atto di questo commento e provi a sistemare le pecche che ho segnalato, poiché sarebbe un peccato dato l’alto potenziale che possiede.

    • Giulia says:

      Caro Ex Studente, da studentessa attuale mi sento in dovere di rispondere. Sono al quarto anno del liceo classico e io posso affermare il contrario. L’Euclide è per me una scuola meritevole sotto tanti punti di vista; avrà i suoi problemi, come tutti, ma non sono d’accordo con le tue opinioni, soprattutto quando si parla della “mancanza di umanità”. Non è assolutamente così, anzi questo è forse il miglior pregio che posso attribuire alla mia scuola. La mancanza di umanità si riscontra quando una persona viene violata da altri dei propri diritti, quando viene offesa moralmente. Mancanza di umanità significa non interagire con i ragazzi e trattarli come semplici numeri di un elenco; nella nostra scuola non è così; c’è dialogo e aiuto reciproco, i professori non si interessano solo di svolgere il proprio lavoro. Si interessano di insegnarci qualcosa di realmente utile, di darci un bagaglio culturale non in quanto alunni, ma in quanto persone. L’ambiente familiare c’è e come, non sentirsi a proprio agio è impossibile.
      Gli atti di bullismo tra ragazzi purtroppo esistono, che sia L’Euclide o qualsiasi altra scuola, io non sono mai stata coinvolta personalmente e c’è da dire che in tutto il tempo che passo lì dentro solo una volta ho assistito a un caso di bullismo, e subito i professori hanno preso in mano la situazione.
      Mi dispiace che tu la pensi così, mi dispiace per la tua esperienza negativa; ma credo che sarebbe molto utile se esponessi i problemi che hai riscontrato mostrando anche il tuo nome, sai a volte è facile parlare anonimamente.

      Giulia Murru.

    • Parlo da studentessa attuale del Liceo Classico Euclide: per quanto riguarda i docenti, come in tutte le scuole, ci sono quelli che piacciono e quelli che non piacciono; ma senza alcun dubbio la maggior parte di loro sono competenti e ben preparati e sopratutto caratterizzati da due qualità importanti: la sensibilità e l’interesse dal punto di vista umano nei confronti degli alunni, e questo è un concetto che va al di fuori della metodologia di insegnamento o del carattere.
      La nostra è quasi l’unica scuola che può vantarsi di un ambiente sereno ma sopratutto neutrale, che è la cosa più importante. Non neghiamocelo. E questo non significa che non si siano mai verificati degli episodi negativi, ma che in generale, essendo l’ambiente molto vario rispetto alle altre scuole, capitano molto più raramente e in modo limitato.
      È vero che a noi alunni farebbe piacere utilizzare più spesso i laboratori e in generale tutte le aule per le attività.
      La mia non è una scuola perfetta. Ma la consiglierei a chiunque fosse interessato ad una preparazione seria e completa e ad una permanenza tranquilla.

Torna su ↑