bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
VIVIBILITÀ

Pubblicato il 13 Marzo 2017 | di Radio X

0

IL “PORTA-A-PORTA” ARRIVA IN CITTÀ: DOMANDE E RISPOSTE

A partire dalla metà di aprile partirà l’iter che introdurrà a Cagliari una nuova modalità di raccolta dei rifiuti: il “porta a porta”. Una decisione dettata dalla necessità di portare al 60% il quantitativo di differenziata e che dalla fine dell’estate porterà anche alla rimozione dei “cassonetti” dalle strade cittadine. Tante le novità ma anche le possibili criticità, per cui è stato previsto un percorso di “avvicinamento”, con campagne informative e iniziative mirate a rendere meno problematico il periodo di passaggio al nuovo sistema, con “contact center” dedicati a far fronte ai problemi e ai dubbi dei cittadini. Dopo l’estate il porta-a-porta sarà la regola per tutta la città, “ma ci saranno delle eccezioni legate alla particolare conformazione di alcune zone.” – Per il quartiere Marina, già coinvolto in un percorso di sperimentazione legato alle numerose attività commerciali e di ristorazione, verrà adottato un nuovo sistema di regole e sanzioni, con una “econavetta” che garantirà la possibilità di consegnare i rifiuti anche al di fuori degli orari canonici. Previsto anche un nuovo sistema di tariffazione legato alla quantità di rifiuti indifferenziati conferiti, -che premierà i cittadini più virtuosi- unitamente a un rafforzamento del sistema di sorveglianza del territorio per arginare i comportamenti poco civili.

Ne abbiamo parlato in questa puntata di Extralive, con Ilene Steingut e con:
Claudia Medda, Assessore alla Innovazione tecnologica, Comunicazione e Politiche per il decoro urbano del Comune di Cagliari
Aldo Muntoni, Professore di ingegneria sanitaria ambientale all’Università di Cagliari
Annalisa Vulpiani, residente del quartiere Marina

ASCOLTA LA PUNTATA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail


L'autore



I commenti sono chiusi

Torna su ↑