Romanzo d’infanzia al Teatro Massimo

Al Massimo di scena Romanzo d’infanzia, coreografie, poesia e un testo che racconta le relazioni tra genitori e figli. Regia di Letizia Quintavalle e Bruno Stori per lo spettacolo pluripremiato e tradotto in quattro lingue. Appuntamento martedì 4 alle 10,30 e mercoledì 5 ottobre alle 19 presso il Teatro Massimo.

Romanzo d’infanzia è uno spettacolo di particolare intensità e poesia, pluripremiato e acclamato in Italia e all’estero da oltre 18 anni (premio ETI/STREGAGATTO 1997/98), tradotto e rappresentato  in 4 lingue. Spettacolo dedicato a tutti coloro che non possono fare a meno dell’amore, che danza e parla della relazione tra genitori e figli. Commuove gli adulti e fa ridere i bambini, per questo è vivamente richiesta la loro presenza, essendo una creazione nata soprattutto per un pubblico giovane. In scena due danzatori che si alternano tra essere genitori e figli e poi di nuovo padre e figlio e madre a figlia e poi fratelli, sì, soprattutto fratelli, e alternano il subire e il ribellarsi e difendere e scappare e tornare e farsi rapire per sempre senza ritorni: insomma vivere.

Spettacolo per un pubblico a partire dai 6 anni

Info su sardegnateatro.it.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail