@Insopportabile a Radio X: «condividiamo contenuti che hanno un valore, altrimenti aggiungiamo rumore.»

Quali sono le regole da seguire per una buona comunicazione sui social? Che danni si possono fare condividendo le informazioni con troppa fretta? Quanto è importante la comunicazione non ostile? Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Cristina Marras, Sergio Benoni e con Gianluigi Tiddia, esperto di comunicazione in rete e “twitstar” con lo pseudonimo di @insopportabile: «è abbastanza complicato dare una soluzione buona per tutte le situazioni, però il timone è sempre quello del buonsenso. È fondamentale ricordarsi che il virtuale è reale e che le parole sono un ponte che serve ad avvicinarsi agli altri, non a escluderli. Un altro punto molto importante è che anche il silenzio comunica. Quando si hanno dei dubbi è meglio non fare niente. Per quanto possibile è importante verificare le fonti, ma anche circondarsi di contatti affidabili. Spesso bastano pochi clic per scoprire se una notizia è vera, ma la verità è che spesso manchiamo d’attenzione e usiamo la condivisione come un atto di partecipazione sociale automatico: dobbiamo avere coscienza del fatto che il mondo digitale non è né un gioco né un universo parallelo nel quale la responsabilità nei confronti degli altri e della qualità di ciò che condividiamo smette di avere valore. Nei social cerchiamo di parlare quando abbiamo qualcosa da aggiungere, altrimenti meglio stare zitti, perché aggiungiamo rumore.»

info / insopportabile.com

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!