“Italia Paesaggio Costiero” – Intervista con Luca Tamagnini: «Le coste raccontano la nostra storia, dobbiamo proteggerle»

Isola di Serpentara, 2012 - Fotografia di Luca Tamagnini

«L’Italia, al centro del Mediterraneo, ha alla base un’identità che viene da lontano. La nostra storia, la nostra cultura, passano anche attraverso i paesaggi marini. Questo è un lavoro che dovevo fare anche per noi italiani che dobbiamo dare più attenzione alle nostre coste, dobbiamo tenerci di più. Voi in Sardegna siete secondo me i più bravi perché avete delle leggi e vi siete protetti da tante operazioni speculative…»

Le identità più profonde del paesaggio costiero italiano saranno il tema dell’incontro in programma sabato 17 ottobre che vedrà protagonista Luca Tamagnini, grande fotografo di paesaggi marini, per anni stretto collaboratore di Folco Quilici, a Cagliari per presentare, negli spazi dell’EXMA, il libro fotografico “Italia Paesaggio Costiero“, edito da PhotoAtlante: una spettacolare raccolta di oltre 200 fotografie di paesaggi marini e costieri italiani, che racchiude anni di scatti attraverso la penisola.

Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e in collegamento telefonico con Luca Tamagnini: «Una raccolta di foto che parte dai primi anni ’90 e che racconta un Mediterraneo ancora in armonia con la storia dell’uomo. Ho visto anche luoghi rovinati, ma l’Italia è molto grande e per fortuna ci sono ancora tantissimi paesaggi ricchi di fascino, che sono quelli che ho voluto documentare. Nel 2010 ho fatto un libro solo sul paesaggio costiero della Sardegna: in anni di lavoro ho visto che quest’isola è una spanna sopra tutto il resto, ha un patrimonio costiero veramente pazzesco. Luoghi ancora integri e meravigliosi rispetto al resto d’Italia.»

evento facebook / Prenotazioni

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!