Nicola Lecca a Extralive: «in questo periodo pensiamo alle cose che possiamo migliorare»

Isolamento forzato e gestione del tempo libero: lo scrittore cagliaritano Nicola Lecca a Extralive mattina ci ha raccontato un po’ della sua vita tra le mura domestiche, tra libri, animali domestici e spazi per riflettere: «Penso che ognuno debba seguire il suo istinto. Ci sono dei periodi in cui tutti noi abbiamo bisogno di un ordine, e altri che più spontaneamente fanno quello che gli va. Io in questo momento sono tra quelli che seguono un po’ più l’istinto del momento: ascolti un audiolibro, chiacchieri un po’, fai una telefonata, scrivi un pochino, giochi col gatto. Io ho anche un acquario quindi mi prendo cura anche dei pesci. Ci si adatta e si cerca di stare bene.» Se vogliamo che finisca presto dobbiamo capire che ognuno di noi deve fare la sua parte, e nel frattempo è utile dare il giusto peso alle informazioni che arrivano, senza lasciarsi prendere dall’ansia: «guardo il bollettino alle 18:30. Credo sia importante cercare di prendere atto delle cose che non possiamo cambiare e concentrarsi su quelle che possiamo migliorare… Noi oggi ci troviamo davanti a una situazione da cui dobbiamo imparare qualcosa, e provare a ripensare alla nostra vita e alle nostre abitudini in relazione agli altri. Siamo in un mondo molto egoriferito. Forse questo deve un po’ cambiare.»

ASCOLTA L’INTERVISTA COMPLETA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!