Destinazione Cagliari: «Stagione turistica disastrosa. Lavorare per un’isola sicura anche dal punto di vista sanitario»

«Siamo di fronte a un disastro epocale che nessuno poteva prevedere. Il tessuto economico legato al turismo era già un tessuto fragile, basato su equilibri molto precari.» Dal sogno all’incubo: l’America’s Cup, un’offerta in crescita, l’apertura di nuove strutture alberghiere di lusso e un aumento dei posti letto passato nell’ultimo anno da 4500 a 5800. Quella alle porte era una stagione turistica che lasciava presagire grandi numeri per la città di Cagliari: «Stavamo lavorando a un inizio di stagione con il botto, e ora ci troviamo a registrare gli annullamenti delle prenotazioni per la stagione. Stiamo cercando di lavorare per farci trovare pronti quando si potrà ricominciare, anche se le previsioni delle compagnie crocieristiche parlano di ripresa a partire da aprile 2021. Cagliari, per fortuna, è ancora nei desideri e nei sogni dei turisti. Dovremo cercare di mantenere l’immagine della Sardegna come terra ospitale e sicura anche dal punto di vista sanitario, e in questo senso anche le strategie della Regione saranno molto importanti.»

Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Martino Di Martino, coordinatore del progetto “Destinazione Cagliari”.

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!