Vaccinazioni in ritardo nell’isola: «Ultimi in Italia per numero di somministrazioni»

Procede a rilento il piano vaccinale in Sardegna, con l’isola ultima in Italia per numero di somministrazioni complessive e terzultima per numero di persone ad aver completato il ciclo di vaccinazione. Ma quali sono le cause di questo ritardo? Esiste una correlazione con la campagna di screening “Sardi e sicuri” guidata dal prof. Crisanti? Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e con Chicco Fresu, direttore di YouTG.net: «La piattaforma CUP ipotizzata per le prenotazioni non esiste ancora. E io non vedo come un ottantenne possa andare a inserire la richiesta sul portale attraverso lo Spid. In altre regioni, semplicemente, si chiama un numero di telefono con la tessera sanitaria in mano e si prenota il vaccino. […] Ho seguito le sedute del Consiglio regionale e anche qualche retroscena, e la sanità al momento non mi sembra il tema cruciale all’interno del palazzo…»

ASCOLTA L’INTERVISTA COMPLETA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!