Naima e le altre – Stolen Moments

John Coltrane non è stato solo il Campione dei Pesi Massimi, nel sax tenore, e non è stato solo l’innovatore che ha liberato il jazz più intenso a livelli mai sentiti prima, interpretando il Free in un modo unico, è stato anche geniale e sopraffino interprete e autore di ballad, i pezzi “lenti” e sentimentali, spesso canzoni d’amore del Great American Songbook.
Come alcune puntate fa, la playlist riguarda questo aspetto dell’opera di John Coltrane, uno dei musicisti più significativi di tutto il corso della musica americana, e non solo.

Tracklist / #P4
1) Naima – da Giant Steps, 1959 con Wynton Kelly al piano, Jimmy Cobb alla batteria e Paul Chambers al contrabbasso
2) Stairway to the stars- da Bags & Trane, con Milt Jackson 1959
3) Too young to go steady – da Ballads, 1962, con il Quartet – Mc Coy Tyner al piano, Jimmy Garrison al basso, Elvin Jones alla batteria
4) After the rain – da Impressions, 1963. Con il Quartet ma con Roy Haynes alla batteria al posto di Elvin Jones
5) Lush Life – da J.C & Johnny Hartman, 1963. Col Quartet e il cantante Johnny Hartman
6) Nature boy – The Lost Album – reg. 1964, pubblicato 2019
7) Violets for your furs – 1957
8 ) Angelica – Duke Ellington & John Coltrane 1963
9) Naima – da The Lost Album, con il J.C. Quartet.

ASCOLTA LA PUNTATA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!