Cinema di seconda mano: a Cagliari torna la rassegna dedicata al “riciclo creativo” delle immagini

Un progetto di ricerca, sperimentazione e diffusione cinematografica che indaga le potenzialità delle immagini già presenti in altre opere, e “riciclando” il girato già esistente, lo utilizza per produrre lavori nuovi, all’infinito: è questo lo spirito della rassegna “Cinema di seconda mano”, organizzata dall’associazione L’ambulante, che torna a Cagliari per la sua seconda edizione con due giornate, in programma mercoledì 26 e venerdì 28 febbraio negli spazi di Controra, in Via Dettori 3, in cui saranno proiettati alcuni lavori realizzati con questo interessante approccio: «Proponiamo dei film con materiale realizzato da altri. Non necessariamente presente in altri film, ma anche immagini d’archivio. Tra i lavori presenti in questa edizione, venerdì proietteremo il film “Piuccheperfetto” di Riccardo Giacconi, realizzato con immagini tratte da Instagram, e “Le Cose Belle – The Beautiful Things”, un viaggio nella Napoli più profonda alla scoperta della gioventù, che racconta la fatica e la bellezza di crescere al sud attraverso le storie di quattro ragazzi.»

Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e con uno degli organizzatori, Gaetano Crivaro dell’associazione L’ambulante.

info / L’ambulante su facebook / lambulante.org/

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!