Caso Sardara: «Chi ha pagato il conto?»

Chi ha pagato il conto del pranzo di Sardara? E per quale ragione è stato organizzato l’incontro clandestino di politici e amministratori? Sono queste alcune delle domande a cui stanno cercando di dare risposta le indagini della Procura che in questi giorni prosegue con gli interrogatori. Francesco Pinna, giornalista de L’Unione Sarda che segue la vicenda è intervenuto ai microfoni di Extralive mattina, con Sergio Benoni e Giovanni Follesa, per aggiornarci sulle indagini in corso: «La procura ha aperto un fascicolo, un modello 45, fascicolo contro ignoti e senza ipotesi di reato, per capire cosa ci facessero tutte quelle persone, alti funzionari, militari e dirigenti, a quel pranzo. Il quesito che, ho scoperto, viene posto a tutti i testimoni che vengono convocati dalla polizia giudiziaria e dal PM è “chi ha invitato chi” e “chi ha pagato”. Da quello che sta emergendo sembra che se ne siano andati senza pagare perché non dovevano pagare, e che quindi qualcuno ha offerto tutto. Resta il quesito sul perché di questo raduno. L’unica cosa che sino ad ora accomuna i partecipanti è la reazione: quando la Finanza è entrata alle terme, tutti sono scattati come delle molle. […] La Procura in questi giorni ha dato una bella accelerata, con 12 testimoni in 3 giorni sentiti direttamente dal Pubblico Ministero.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!