ANDREA SANNA: la Sardegna nuragica in una trilogia d’avventura

In un´isola al centro del Grande Verde, gli sherdan – il Popolo delle Torri – sono gli artefici di una grande civiltà: abili artigiani, audaci navigatori, intrepidi mercanti e temibili guerrieri. Sono loro i costruttori dei mirabili edifici eretti ovunque nell´isola per adorare il Creato, dialogare con il cosmo e misurare i cicli del tempo. Ma soprattutto dimore della Dea Madre, create dagli uomini in suo onore per congiungere il Cielo con la Terra.
È in questa ´Isola sacra´, e nel mare che la circonda, che si svolgono le cronache di questo grande popolo, protagonista degli eventi che sconvolsero il Mediterraneo nell´Età del Bronzo.

Parliamo di libri con Andrea Sanna, autore per Condaghes de “Lo Scudo del Danur” e “L´Oracolo di Sher-Os” primi due volumi della trilogia “Il popolo delle Torri”, romanzo storico d’avventura che racconta la Sardegna nuragica, la sua gente, gli eroi, i guerrieri, i riti e le credenze.

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail