«Norme giuste, ma serve tutelare il teatro, categoria di cristallo» intervista con Fabiana Iacozzilli

«Sino a ieri tutto sembrava sotto controllo. Siamo arrivati adesso a Nuoro e ci siamo resi conto che lo spettacolo non andrà in scena. Sono abbastanza sconvolta.» Fabiana Iacozzilli, autrice e regista dello spettacolo “La classe – docupuppets per marionette e uomini”, è intervenuta all’interno di Extralive mattina e ha espresso la sua preoccupazione per il settore del teatro dopo i provvedimenti adottati dal governo per contenere la propagazione del coronavirus: «sono delle norme che servono a tutelare tutti noi, però i lavoratori dello spettacolo lavorano già poco e sono già in condizioni molto difficili. Per noi è un duro colpo. Ovviamente se serve, ci fermeremo. Dobbiamo però trovare un modo per tutelare la nostra categoria, che è una categoria di cristallo, molto fragile.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!