Covid-19 in Sardegna: «Come la Nuova Zelanda, blindare l’isola per arginare le nuove varianti del virus»

«Dati del contagio in calo ma i numeri della terapia intensiva sono ancora importanti: solo ieri 4 nuovi ricoveri. Il saldo dei letti disponibili appare positivo ma i letti si liberano anche quando muoiono delle persone.» Chicco Fresu, direttore di YouTG.net è intervenuto ai microfoni di Extralive mattina per aggiornarci sulla gestione dell’emergenza Covid-19 nell’isola: «In Sardegna stiamo iniziando a fare le vaccinazioni ai medici di famiglia, e ancora aspettano il vaccino anche gli operatori del 118. […] Vista l’incidenza delle nuove varianti del virus nelle altre regioni, sarebbe il caso di blindare la Sardegna il più possibile. Lo svantaggio storico dell’essere “isola” in questa fase può essere trasformato in un vantaggio. In Nuova Zelanda si è tornati a una vita “normale” grazie a rigidi controlli sugli accessi. La Grecia e la Danimarca hanno già deciso che i turisti entreranno solo con un “passaporto sanitario”.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!