Patrimonio archeologico – tra innovazione sociale e tecnologica

La Sardegna è un gigantesco museo a cielo aperto e il suo paesaggio è caratterizzato dalle testimonianze della civiltà nuragica e prenuragica che hanno lasciato migliaia di monumenti su tutto il territorio regionale. Come preservare e valorizzare questo inestimabile ed unico patrimonio? Quali innovazioni tecnologiche e sociali hanno permesso la scoperta di beni archeologici, la mappatura del patrimonio, la creazione di un sentimento collettivo e condiviso e la promozione del turismo culturale?
Ne parliamo in questa puntata di Extralive curata da Urban Center.

Ospiti di Stefano Gregorini:
Gaetano Ranieri – Professore di Geofisica
Laura Muscas e Roberto Demontis – ricercatori del CRS4
Antonello Gregorini – Presidente della Fondazione Nurnet – La rete dei nuraghi

ASCOLTA LA PUNTATA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!