Stagione turistica: «Prenotazioni anche per settembre-ottobre, necessarie regole certe sugli spostamenti»

«Su tutti i mercati c’è grande voglia di vacanze. In questo momento bisogna fare grande attenzione all’offerta dei vettori e alle regole di rientro che potrebbero condizionare le scelte dei turisti.»

Con l’ingresso della Sardegna in zona gialla riprendono le prenotazioni di alberghi e B&B, ma l’assenza di regole comuni sugli spostamenti tra nazioni e sull’offerta delle compagnie aeree per i mesi estivi desta preoccupazioni: a Extralive mattina, con Sergio Benoni e Giovanni Follesa torniamo a parlare del comparto turistico dell’isola e delle possibili soluzioni da mettere in atto per la stagione alle porte con Maurizio Battelli, rappresentante con l’associazione EXTRA del settore extra-alberghiero: «I tedeschi oggi cancellano le prenotazioni perché la Germania richiede 14 giorni di quarantena al rientro dall’Italia. In questa situazione pandemica sembra siano saltate le regole anche all’interno della Comunità Europea. Speriamo che questo tema venga ridiscusso a breve e che a luglio non ci siano più questo genere di blocchi. Tante destinazioni oggi vivono del turismo in arrivo dall’Europa e dagli USA. Al momento vediamo un forte spostamento delle prenotazioni verso settembre e ottobre. Se il ritmo resta questo oltre al pienone per i mesi estivi avremo un aumento dei turisti anche verso l’autunno.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!