bannerappx


NEWS & APPUNTAMENTI
VIVIBILITÀ

Pubblicato il 13 marzo 2017 | di Radio X

0

IL “PORTA-A-PORTA” ARRIVA IN CITTÀ: DOMANDE E RISPOSTE

A partire dalla metà di aprile partirà l’iter che introdurrà a Cagliari una nuova modalità di raccolta dei rifiuti: il “porta a porta”. Una decisione dettata dalla necessità di portare al 60% il quantitativo di differenziata e che dalla fine dell’estate porterà anche alla rimozione dei “cassonetti” dalle strade cittadine. Tante le novità ma anche le possibili criticità, per cui è stato previsto un percorso di “avvicinamento”, con campagne informative e iniziative mirate a rendere meno problematico il periodo di passaggio al nuovo sistema, con “contact center” dedicati a far fronte ai problemi e ai dubbi dei cittadini. Dopo l’estate il porta-a-porta sarà la regola per tutta la città, “ma ci saranno delle eccezioni legate alla particolare conformazione di alcune zone.” – Per il quartiere Marina, già coinvolto in un percorso di sperimentazione legato alle numerose attività commerciali e di ristorazione, verrà adottato un nuovo sistema di regole e sanzioni, con una “econavetta” che garantirà la possibilità di consegnare i rifiuti anche al di fuori degli orari canonici. Previsto anche un nuovo sistema di tariffazione legato alla quantità di rifiuti indifferenziati conferiti, -che premierà i cittadini più virtuosi- unitamente a un rafforzamento del sistema di sorveglianza del territorio per arginare i comportamenti poco civili.

Ne abbiamo parlato in questa puntata di Extralive, con Ilene Steingut e con:
Claudia Medda, Assessore alla Innovazione tecnologica, Comunicazione e Politiche per il decoro urbano del Comune di Cagliari
Aldo Muntoni, Professore di ingegneria sanitaria ambientale all’Università di Cagliari
Annalisa Vulpiani, residente del quartiere Marina

ASCOLTA LA PUNTATA

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Email to someone


L'autore



I commenti sono chiusi

Torna su ↑