Premiati i lavori del concorso “Linee di Paesaggio”: «Importante riflessione sul patrimonio paesaggistico nazionale»

Sono stati premiati nella serata di giovedì 21 gennaio i lavori della seconda edizione del concorso nazionale d’arte “Linee di paesaggio“, appuntamento inserito all’interno della rassegna di promozione della lettura Racconti e paesaggio promossa dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Cagliari e Oristano con il sostegno della Fondazione di Sardegna e realizzata in collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission. In concorso oltre 120 lavori in arrivo da tutta Italia suddivisi in 4 categorie: fotografia, narrativa/poesia, sceneggiatura per graphic novel e cortometraggi, che sono state valutate da una importante giuria nazionale (Qui il Il video della premiazione). Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e con Maura Picciau, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Cagliari: «All’edizione 2020 hanno partecipato molti giovani in arrivo dalle accademie d’arte e tanti architetti che si sono cimentati con la fotografia, con uno sguardo molto particolare e volto a un’idea di paesaggio da tutelare. In grande crescita anche la sezione della poesia. Con tutte le opere in concorso, quest’anno realizzeremo un sito che diventerà una vera e propria mostra virtuale di questa edizione. Ci sembra che questo bando, che nacque per la Giornata nazionale del Paesaggio nel 2019, abbia avuto un buon gradimento. La giornata nel 2020 è stata purtroppo sospesa ma ci auguriamo che venga riattuata per poter tornare ad avere questa piccola festa, il 14 marzo, dedicata ad un’importante riflessione sul paesaggio di tutta la nazione.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!