Cultura ambientale, turismo sostenibile, escursioni e laboratori: a Cagliari la prima edizione del festival Evolution!

Escursioni, laboratori esperienziali, incontri con esperti di green economy per parlare di turismo sostenibile e andare verso una città sempre più verde: sabato 19 e domenica 20 dicembre arriva a Cagliari la prima edizione di “Evolution – Tornare indietro per andare avanti“, manifestazione ideata dall’agenzia di servizi turistici Trip Sardinia dedicata alla promozione del territorio e alla sua cultura, con un occhio alle buone pratiche e alla sostenibilità ambientale.

Tra la sede della Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto”, il porticciolo di Marina Piccola e Calamosca, saranno proposti incontri con esperti della green economy, escursioni con mezzi rispettosi dell’ambiente e laboratori esperienziali per adulti e bambini. La conferenza di presentazione di questa prima edizione della manifestazione, prevista per venerdì 18 dicembre alle 18, sarà trasmessa in diretta sulle pagine facebook di Trip Sardinia e di Radio X, media partner del progetto. All’incontro, moderato da Martina Benoni, speaker di Radio X e da Valentina Atzori, direttrice artistica di Evolution, prenderanno parte alcuni importanti interpreti della green economy in Sardegna per raccontare la loro esperienza in progetti dedicati alla ecosostenibilità: Claudia Caredda, presidente di Evolution, Edoardo Brodasca, direttore di Posidonia Green Project (organizzatore del Big Blue festival di Portoscuso e a Carloforte del festival “Made in Carloforte”), l’architetta Paola Riviezzo di Sustanaible Happiness, Stefano Cucca, che con la sua associazione Rumundu ha girato il mondo in bicicletta, Francesco Accardo, protagonista la scorsa estate di un giro d’Italia in bici alla riscoperta di un Paese appena uscito dalla chiusura forzata dovuta alla pandemia.

Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e con Claudia Caredda, organizzatrice del festival: «Avendo la possibilità di svolgere attività laboratoriali ed escursionistiche, con le dovute modifiche, abbiamo cercato di costruire un calendario il più possibile “in presenza”. L’idea è quella di creare un appuntamento annuale sempre più articolato che coinvolga anche i turisti, che per ovvie ragioni in quest’edizione non potranno partecipare. Proporremo tanti laboratori incentrati sull’autoproduzione che possono consentire di ridurre i consumi e l’immissione nel mercato di prodotti inutili. Poi ci saranno le escursioni che saranno tutte realizzate attraverso mezzi ecosostenibili: sup, kayak, bicicletta e ovviamente… i piedi. Tante attività che consentiranno ai partecipanti di prendere coscienza delle potenzialità del nostro territorio. Oggi abbiamo un’idea di evoluzione che va di pari passo con la tecnologia e lo sfruttamento delle risorse, ma in realtà, se non vogliamo collassare su noi stessi, per procedere dovremmo fare un passo indietro e riappropriarci di un equilibrio tra l’uomo e la natura.»

info / Trip Sardinia su facebook / evolutionsardegna.com

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!