I numeri vuoti del Covid: se l’informazione non ci aiuta a capire

Coronavirus, statistica e comunicazione – I numeri dell’emergenza saturano le prime pagine dei media in un mantra quotidiano di numeri in continua crescita: ma a cosa servono questi dati senza una lettura che metta in relazione il numero dei contagi con i tamponi effettuati? Il rapporto tra i contagi e i ricoveri oggi può essere confrontato con quello della prima ondata? La stampa e le istituzioni stanno facendo un buon lavoro di informazione? Abbiamo provato a chiedercelo all’interno della puntata di Extralive mattina con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e Gianluca Floris: «Si continuano a fornire i dati non in maniera scientifica ma emozionale: il primo dato che compare su tutti i giornali è il numero dei contagi dall’inizio della pandemia. Un numero che non serve a nulla. Con l’aumento dei tamponi è inevitabile che cresca anche il numero dei contagi. Perché non ci vengono forniti i dati percentuali, ad esempio? I numeri da tenere d’occhio sono però quelli dei ricoveri…».

LISTEN / DOWNLOAD / SHARE

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!