Speciale elezioni USA – Valeria Orani: «Grandi differenze tra il voto delle metropoli e quello dei piccoli centri»

Valeria Orani. (Ph. Daniela Zedda)

Puntata speciale di Extralive dedicata ai risultati delle elezioni USA per accompagnare la giornata dello spoglio che vede un testa a testa tra Biden e Trump che si giocherà sino agli ultimi voti.

 In collegamento con la producer, curatrice e manager della cultura e delle arti Valeria Orani, sarda ma newyorkese d’adozione, abbiamo parlato della tornata elettorale negli Stati Uniti: «C’è molta ansia già da prima di questa giornata. Sono ormai mesi che si vive in questo modo. Questi quattro anni ci hanno insegnato qualcosa: c’è una grande differenza tra le grandi città come New York, Boston o Los Angeles e altri luoghi dell’America, dove al rispetto dei diritti si contrappone quello slogan ormai noto, “America first”. Questi anni di governo sono stati disastrosi dal nostro punto di vista, ma anche se non abbiamo ancora i risultati possiamo già dire che Trump ha vinto comunque. […] Nessuno Stato al momento è stato rovesciato rispetto alle precedenti elezioni.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!