INNOVATION EXPRESS / P.10 / CASA SCIOLA

Questa storia inizia negli anni ’50 con un ragazzino che vive in un paese a pochi chilometri da Cagliari. Di mestiere fa il contadino, lavora la terra con i genitori, e a 17 anni non si è mai allontanato troppo da casa sua. Nel tempo libero scolpisce la pietra, sino a quando una sua scultura finisce tra le mani di un illuminato critico d’arte, allora direttore del liceo artistico di Cagliari Foiso Fois, che gli regala una borsa di studio, intravedendone il grande talento. Così quel ragazzo inizia a studiare nel capoluogo, e dopo il liceo gli propongono di restare come docente; ma lui decide di partire, di girare l’Europa e il mondo. Arriva sino in Messico, e incontra grandissimi artisti della scena internazionale. Da Parigi, nel 1968, torna a casa e decide di trasformare il suo paese in una grande galleria d’arte a cielo aperto. Il resto della storia forse lo conoscete già. In questa puntata di Innovation Express siamo andati a San Sperate per scoprire cos’è rimasto dell’eredità di Pinuccio Sciola in questo paese, non soltanto sui muri ma anche dentro le persone.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail