Fase 2: affetti instabili e sceriffi da balcone – Francesca Madrigali a Extralive!

«Sino ad oggi ci siamo molto autolimitati a causa di quel fenomeno orrendo degli sceriffi da balcone. Dobbiamo avere un pensiero in più per quella fascia di bimbi più fragili di quella fascia che va sino agli 8 anni.»

Coronavirus – con la fase 2, dal 4 maggio avremo una maggiore libertà di movimento nel rispetto dei protocolli di sicurezza: torna la possibilità di passeggiate all’aria aperta, una buona notizia per le famiglie e per i bambini, che potranno tornare a uscire senza troppi timori e godere degli spazi verdi dei parchi cittadini e per chi da tempo aspettava di tornare a incontrarsi con “i propri congiunti” e con gli “affetti stabili”: ma chi sono gli affetti stabili? Come dare prova della stabilità delle proprie relazioni? E i congiunti sino a quale grado di parentela arriveranno? Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Francesca Madrigali! «Questa mattina un’amica mi ha mandato un messaggio e mi ha chiesto: “ma io posso essere considerata un tuo affetto stabile?” Siamo amiche da almeno 25 anni! Questa “libertà” credo metterà molto in difficoltà le forze dell’ordine! Le relazioni oggi sono molto più fluide rispetto a quelle istituzionalizzate. Fa specie che si sia arrivati a una situazione in cui la politica cerca di normare un aspetto della vita privata così personale, così intimo.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!