Tagli ai festival: “A rischio l’edizione 2019 di Pazza Idea” – intervista con Mattea Lissia

“Idonei non beneficiari”: sono tanti i festival che animano l’offerta culturale dell’isola che oggi sono di fatto esclusi dai contributi per manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico previsti dalla legge regionale n. 7/55. Marina Café Noir, Sa Ruga, Lei, Festival Scienza, Pazza Idea sono solo alcuni degli ammessi al contributo che però non potranno beneficiarne per mancanza di fondi. Ne abbiamo parlato in studio con Sergio Benoni, Andrea Prost e con Mattea Lissia, organizzatrice del festival “Pazza idea”, in programma alla fine di novembre: “il turismo culturale è quello che lascia di più nel territorio. Il turista che viene per la cultura è quello che vuole stare nel B&b del centro, che vuole provare i prodotti tipici; un turista di livello che sa riconoscere e che cerca il valore di un territorio”.

SOS PAZZA IDEA FESTIVAL Anche quest’anno, da mesi, lavoriamo per costruire il nostro festival, questa grande Pazza…

Pubblicato da Pazza idea Festival su Venerdì 18 ottobre 2019
Il post sulla pagina di Pazza Idea

Un’edizione che dopo l’annuncio del taglio ai fondi ora rischia di essere annullata e per cui è stato lanciato un SOS e un crowdfunding che consenta il regolare svolgimento del festival: “sono commossa dalle grandi manifestazioni di affetto dei tanti artisti che mi hanno contattato per dire che verranno gratis, che si pagheranno il volo per partecipare comunque al festival. Ma quello che manca sono i soldi che servono a portare avanti a tutta la baracca, che comunque è già stata costruita.”

info / pazzaidea.org

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail