“Alone”: all’EXMA il violoncello pischedelico di Gianluca Pischedda

«Il violoncello è il mio mestiere da circa 20 anni. Ma prima di iniziare il percorso classico io ascoltavo i Pink Floyd, i Genesis, i Marillion. Da lì ho preso sonorità e armonie che sono abbastanza diverse dalla musica classica, che mi ha dato una buona base tecnica e messo in contatto con la liricità dello strumento, che ho sposato pienamente da romantico e sentimentale quale sono.»

Incastri ritmici e armonie che dalla musica classica arrivano alla musica psichedelica dei Pink Floyd (quelli di Syd Barrett): è un disco in cui si incontrano anime differenti quello che Gianluca Pischedda, insegnante di violoncello e musicista del Lirico di Cagliari, presenterà al pubblico sabato 7 dicembre (ore 19) all’EXMA di Via San Lucifero. Nel suo primo lavoro da solista intitolato “Alone Vol.1” otto tracce originali, arrangiate in collaborazione con il musicista e compositore Stefano Guzzetti: «suono con il looper da una decina d’anni. Stefano mi ha insegnato innanzitutto a usare un programma, Logic, che mi ha consentito di diventare indipendente. È stato poi di grande aiuto nel darmi un ascolto esterno, che mi facesse rendere conto di ciò che io non riuscivo a vedere essendo troppo legato ai miei pezzi.»

Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina, con Gianluca Pischedda in studio insieme a Sergio Benoni.

info / Gianluca Pischedda su facebook

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!