A Nereide Rudas, che parlò con voce di donna

“Una delle madri della riflessione giornalistica sulle donne, sulla Sardegna e sull’appartenenza culturale dei sardi che con la sua voce e i suoi studi ha affrontato il tema del muliericidio ribaltando e spazzando via stereotipi come quelli sul matriarcato” – A Extralive il ricordo di Nereide Rudas, grande psichiatra e intellettuale sarda di fama internazionale nonché prima donna in Italia a fondare e dirigere, nel 1978, una clinica psichiatrica- ad un anno dalla sua scomparsa: ne parliamo a ridosso del recente incontro organizzato nell’Aula magna del rettorato dell’Università di Cagliari, con due delle curatrici, la Prof.ssa Maria Antonietta Mongiu, con Susi Ronchi, presidente dell’associazione GiULiA giornaliste Sardegna e con la dottoressa Maria Laura Ponti.

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!