Musica per il cinema: intervista con Gianfranco Cabiddu

“In Italia c’era una scuola, specialmente sul doppiaggio, quella del foley (adesso si chiama così ma sono i rumoristi), che era all’avanguardia: molti rumoristi italiani hanno lavorato per il cinema americano, per i cartoni animati. Oggi, con i nuovi strumenti ci sono enormi possibilità sia per la musica che per la lavorazione del suono.”

Qual è lo stato di salute del cinema in Sardegna? Quali opportunità e quale futuro per i giovani che scelgono di lavorare in questo ambito? A Extralive mattina, con Sergio Benoni e Giuseppe Murru ne abbiamo parlato con il regista Gianfranco Cabiddu, che da 14 anni con il Festival Creuza de Ma mette al centro la musica e il suono per le immagini in movimento, in tutte le sue sfaccettature, ospitando grandi compositori, registi, attori, studiosi, tecnici del suono e montatori per esplorare questo affascinante mondo e per ragionare attorno al rapporto tra musica e immagini.

info / musicapercinema.it

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!