Prevenzione contagi a teatro – Gianluca Medas a Extralive: «per le piccole compagnie costi troppo alti»

«Colleghi molto autorevoli stanno suggerendo diverse strategie, ma resta il fatto che la prevenzione ha un costo molto alto per delle piccole compagnie come la nostra. Inoltre la responsabilità di eventuali contagi all’interno del teatro sarebbe nostra. È una situazione complicata. Ma vi immaginate gli attori che recitano con la mascherina?»

Tra i settori che anche nella “fase 2” si troveranno ancora davanti a un futuro pieno di punti di domanda, resta in prima linea quello della cultura e dello spettacolo: cinema, teatri ma anche concerti e festival culturali sono stati tra i primi a chiudere i battenti e saranno gli ultimi a ripartire, con conseguenze difficili da immaginare per i lavoratori del settore, già in difficoltà prima della pandemia: ne abbiamo parlato a Extralive mattina con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e con Gianluca Medas, regista, attore e fondatore della compagnia “Figli d’arte Medas“: «Abbiamo l’occasione per rimettere sul tavolo l’argomento cultura, per chiedere finalmente progetti, strutture e semplificazione burocratica. Una banca esamina una pratica in 24 ore. Possibile che la Regione non riesca? In tutti questi anni abbiamo trovato modo di farci del male gli uni con gli altri creando contrapposizioni e incoraggiando la politica a dividere ancora di più il settore.»

ASCOLTA L’INTERVISTA COMPLETA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!