«Dalla Regione proposte da libro dei sogni. Senza un sistema di controllo rischiamo il Ferragosto a casa» – Alessandra Carta a Extralive!

Con l’avvicinarsi dell’estate cresce l’attesa da parte degli operatori per quanto riguarda il controllo dei flussi turistici in arrivo nell’isola, con la Regione Sardegna che non sembra ancora in grado di formulare una proposta convincente. Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e in collegamento con Alessandra Carta, giornalista della redazione di SardiniaPost: «In Sardegna esiste un problema legato ai pochi tamponi che rischia di farci avere un RT paragonabile a quello di regioni dove il virus ha circolato molto maggiormente. Sino ad oggi i sardi sono rimasti a casa e grazie alla loro responsabilità oggi il virus circola poco, lo dimostrano i ricoveri. Il rischio è quello che inizino ad arrivare flussi non controllati di turisti: in un attimo rischiamo di passare il Ferragosto a casa.»

Il giallo del test salivare e la necessità di un sistema di controllo: «Una regione seria deve mettere a punto un sistema di controllo che non sia da libro dei sogni come il “Passaporto sanitario”. Il test salivare di cui si è innamorato il Presidente Solinas non esiste, non è in commercio.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!