Emergenza Covid in Sardegna, Sergio Marracini: «Ricoveri sotto controllo ma importante continuare ad avere prudenza per over 80 e soggetti fragili»

Emergenza Covid – Con la quarta ondata continua a crescere il numero dei contagi, e anche nell’isola aumenta il numero dei positivi, con il tasso che sale all’1.4%: ma qual è la situazione all’interno degli ospedali sardi? Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Sergio Benoni, Giovanni Follesa e con Sergio Marracini, epidemiologo e direttore sanitario dell’ospedale Covid di Is Mirrionis: «La situazione oggi non è come nelle precedenti ondate: sui circa 150 positivi di ieri abbiamo avuto nell’area di Cagliari un solo ricovero. Sul fronte delle vaccinazioni dobbiamo accelerare con le terze dosi: l’ospedale marino si sta occupando principalmente di fragili e allergici, grazie alla presenza di un anestesista mentre continuano le vaccinazioni negli hub di Quartu e del Binaghi. Non ha senso cercare di convincere quella piccola percentuale di popolazione che ha scelto di non vaccinarsi, è però importante continuare a proteggerci, chi ha fatto la seconda dose da più di 6 mesi è importante che vada a fare la terza, ed è importante continuare a usare i dispositivi di protezione individuale e tutti gli accorgimenti utili a non far circolare il virus: oggi i vaccinati che arrivano in ospedale hanno tutti più di 80 anni. Dobbiamo capire che con loro è necessario essere ancora più prudenti.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!