Focolai nel nord Sardegna, la situazione del contagio nell’isola – Intervista con Chicco Fresu

«Al momento la situazione di ospedali e pronto soccorso appare tranquilla. C’è però il rischio che, visto il cambio di stagione, ci sia una sovrapposizione tra le emergenze legate al Covid e chi dovesse manifestare sintomi simili. I medici, a livello nazionale, hanno già lanciato l’allarme suggerendo ai cittadini di vaccinarsi anche per l’influenza stagionale, proprio per evitare questo problema.»

Covid-19 – Due focolai, uno nel sassarese legato a un pellegrinaggio a Medjugorje e un altro a Santa Teresa, causato da un viaggio di alcuni galluresi in rientro dal Veneto: cresce la curva del contagio nell’isola, con i dati dell’ATS che negli ultimi giorni hanno registrato oltre 100 contagi giornalieri; stabili i numeri delle ospedalizzazioni: i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva restano 8, 47 i ricoverati in area medica, 1701 i casi di isolamento domiciliare. Come si sta muovendo il contagio nell’isola? Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive mattina con Chicco Fresu, direttore di YouTG: «Ieri abbiamo 114 positivi su 8000 tamponi, tra cui però vengono conteggiati anche gli antigenici rapidi. In realtà le persone testate sono state meno di 2000. Il tasso di positività era quindi oltre il 5%. Fortunatamente siamo ancora ben al di sotto dei 50 contagi per 100.000 abitanti.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!