ALLA MEM SI PARLA DI SCUOLA E LAVORO

Lunedì 27 gennaio alla Mediateca del Mediterraneo dalle 9:30 alle ore 20:00,  una giornata dal titolo “Sardegna: Terra della conoscenza e della comunità educante“, organizzata dalla Rivista online SardegnaSoprattutto e l’associazione Lamas, all’interno del progetto S’ischola de su trabagliu/ La Scuola del Lavoro, focus sul mondo dell’istruzione e della conoscenza in cui verranno affrontate le tematiche connesse al mondo della scuola e della formazione in Sardegna.

Insieme a dirigenti scolastici, docenti universitari, ricercatori, sindacalisti, giornalisti, filosofi ed artisti, saranno presenti alla giornata i candidati alla presidenza delle Regione Sardegna Michela Murgia, Francesco Pigliaru  e Mauro Pili (assenti invece Ugo Cappellacci, Pier Franco Devias, e Gigi Sanna), che risponderanno alle domande dei partecipanti.

L’incontro con Michela Murgia chiuderà le tavole rotonde della mattina e sarà coordinato dai giornalisti Roberta Celot e Umberto Cocco. L’incontro con Francesco Pigliaru e Mauro Pili è previsto invece per le 18,30 e sarà coordinato dal giornalista Vito Biolchini e l’ex direttore della Rai Sardegna Romano Cannas

Per parlarci di questa iniziativa è intervenuta ai nostri microfoni la Prof.ssa Maria Antonietta Mongiu 

(Tutte le info su www.sardegnasoprattutto.com)

Ascolta la puntata di Extralive!

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

10 Commenti

  1. invece, per completezza di informazione , Predu Frantziscu Devias e Giggi Sanna non sono stati invitati.

  2. Continua la censura mediatica, complimenti! Vi siete dimenticati che i candidati alla presidenza sono sei, e per parcondicio vanno invitati tutti!!!

  3. Complimenti per la parcondicio, mi pare che i candidati alla presidenza della regione siano 6.

  4. A quanto pare, la censura mediatica è sempre più arrogante: i candidati alla presidenza della regione sarda sono sei, tra cui c’è Pier Franco Devias! La mia convinzione è che voi stiate lavorando solo per quelli che sono stati invitati!!!

  5. I candidati sono sei, Pier Franco Devias, del Fronte Indipendentista Unidu non è stato invitato, e voi, è chiarissimo, state facendo informazione falsa per favorire gli altri candidati! Vergognatevi, e cancellando nuovamente il mio commento, dimostrate esattamente questo mio pensiero. Alla faccia della pluralità e la libertà d’informazione!

  6. Non è che gli altri candidati saranno assenti, alcuni non li avete proprio invitati, tra cui Pier Franco Devias.

    Complimenti, questa si chiama censura, e la par condicio che deve essere rispettata per legge dov ‘è finita??

  7. Gent.mi, ci preme farvi notare che l’evento non è organizzato dalla nostra emittente. Sarebbe pertanto opportuno rivolgere alle associazioni organizzatrici questo genere di considerazioni. Non stiamo censurando nessuno e vi ringraziamo per la comprensione

I commenti sono bloccati.