Stand-by: le vite sospese dalla pandemia in mostra per beneficienza

Una lunga attesa che ha sospeso le vite di tutto il mondo, raccontata attraverso la forza delle immagini: inaugura giovedì 18 novembre negli spazi del Centro Fotografico Cagliari di Via Eleonora D’Arborea la mostra “Stand-by – La vita al tempo del Corona Virus“, mostra collettiva curata da Roberta Vanali e realizzata in collaborazione con Castia Art, il cui ricavato sarà devoluto in beneficienza alla Fondazione Domus de Luna per il sostegno delle famiglie di “TiAbbraccio”, iniziativa nata nel marzo 2020 per sostenere famiglie la cui condizione economica è peggiorata a seguito della pandemia.

Ne abbiamo parlato in studio con Sergio Benoni, Giovanni Follesa, e con Cristian Castelnuovo del Centro Fotografico Cagliari: «Un’iniziativa a cui hanno aderito tanti fotografi e a cui abbiamo pensato per dare una mano alle persone colpite dalla pandemia. Con il ricavato delle vendite delle opere contribuiremo, speriamo in maniera consistente, a fornire beni di prima necessità alle famiglie che non se lo possono permettere. L’inaugurazione sarà giovedì 18 dalle ore 18:30 sino alle 21, e resterà poi aperta tutti i mercoledì, giovedì e venerdì dalle 18 alle 20. Abbiamo chiesto agli artisti di realizzare dei formati contenuti anche per poter offrire le foto a dei prezzi contenuti. È molto importante in questo caso che le opere siano anche acquistate. Ci si può portare a casa una foto d’autore con poco, e con questo gesto possiamo aiutare delle famiglie in difficoltà.»

info / centrofotograficocagliari.com

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!