Regione, Francesco Agus rivela: «Al segretario generale Scano un contratto di un anno senza retribuzione»

«Di recente ho fatto un accesso agli atti. Nella risposta, la dirigente che mi ha inoltrato gli atti richiesti, ha specificato che io non dovessi farne in alcun modo menzione con l’esterno, tanto meno con gli organi di stampa. Fare politica senza parlare con gli organi di stampa mi sembra impossibile, oltre che una contraddizione. Qui in Regione sembra che vogliano fermare il vento con le mani: pensano che sia possibile che alcune questioni evidenti non divengano di dominio pubblico semplicemente bloccando le informazioni sul nascere. L’abbiamo già visto con la sanità, dove da due anni i medici non possono parlare se non autorizzati.» Francesco Agus, portavoce dei Progressisti in Consiglio regionale è intervenuto ai microfoni di Extralive, ospite di Sergio Benoni e Giovanni Follesa, per fare il punto della situazione su quello che accade in Regione: «Abbiamo richiesto copia del contratto del segretario generale Francesco Scano, da cui scaturiscono diversi dubbi: il primo è che in questo contratto non viene indicata la retribuzione. La seconda anomalia riguarda la durata, che è di un anno. Nel decreto del presidente erano invece indicati tre anni. In base alle nostre ricerche il suo incarico dev’essere obbligatoriamente a costo zero: da pensionato non potrà essere retribuito per il nuovo incarico.»

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!