Carbonia Film Festival: Bob Corn e Phaim Bhuiyan per la proiezione di “Bangla”

Quattro chiacchiere con Bob Corn, cantautore emiliano classe 1968, tra i padri spirituali della scena indipendente italiana che si esibirà questa sera alle 19 al Carbonia Film Festival, prima della proiezione del film “Bangla”, pellicola d’esordio del giovane regista romano di origini bengalesi Phaim Bhuiyan, tra gli ospiti del festival: una commedia che racconta la storia di un giovane musulmano che si definisce “50% Bangla, 50% Italia, 100% Torpigna” che a un concerto s’innamora di una ragazza italiana, Asia, con cui si trova in difficoltà, scontrandosi col dogma della castità prima del matrimonio, e che vede nel cast lo stesso Bob Corn.

Il trailer di “Bangla”

Con lui abbiamo parlato di musica, di cinema e dei suoi esordi come cantautore:

“…Avevo una fidanzata che a un certo punto mi ha detto che non eravamo più fidanzati e io di conseguenza non sono stato tanto bene. Sono andato a vivere da solo in un posto in cui da anni volevamo andare a vivere in due, mi sono ritrovato con una piccola tv, l’impianto per la musica e una chitarra che non toccavo da anni. Era inverno, e così ho iniziato a fare delle canzoni e mi sono accorto che stavo un po’ meglio. E da lì ne ho fatte tante altre, ho iniziato a suonare dal vivo…”

info / evento facebook

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!