Grande successo per la chiusura del Carbonia Film Festival: intervista con Paolo Serra

Dopo il tutto esaurito del film “Bangla” alla presenza del giovane regista romano di origini bengalesi Phaim Bhuiyan, si è conclusa domenica 13 ottobre con la presentazione del film “Effetto domino” del regista Alessandro Rossetto e con “La mafia non è più quella di una volta” di Franco Maresco la rassegna “How to film the world” del Carbonia Film Festival.

“Un progetto ampio che in questi anni ha consentito ad alcuni giovani di poter realizzare le loro opere prime per potersi confrontare con uno strumento straordinario e privilegiato come quello audiovisivo, per osservare e raccontare il reale, la realtà che ci circonda, che è poi lo spirito e la finalità di una rassegna come How to film the world. È importante aver contribuito ad avvicinare tante persone del territorio al cinema con le diverse iniziative che organizziamo nel Sulcis, ma anche essere andati a sostegno di iniziative strutturate come ad esempio l’Andaras – Festival del cinema di viaggio, organizzato a Fluminimaggiore, che avvicinano il cinema alle persone.”

Ne abbiamo parlato a Extralive in collegamento con Paolo Serra, direttore del Centro Servizi Culturali Carbonia della Società Umanitaria/Fabbrica del cinema.

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!