Herbie Hancock apre la XXXVII edizione di Jazz in Sardegna

Tra gli ospiti della rassegna, in programma sino al 4 novembre, con 30 eventi in programma, il sassofonista israeliano Eli Degibri, Federico Nathan, virtuoso del violino di origine uruguayana, Gianni Cazzola con l’Italian jazz quartet, il batterista Steve Gadd, in trio con il sassofonista Michael Blicher e il grande specialista dell’organo hammond Dan Hemmer, l’ottetto di Franco D’Andrea, il percussionista olandese Han Bennink, l’imperdibile contrabbassista Adam Ben Ezra, il blast 4tet di Gavino Murgia, con Pietro Iodice alla batteria, Mauro Ottolini al trombone e Aldo Vigorito al contrabbasso: un’edizione speciale, dedicata – nel ventennale della scomparsa – al critico musicale Alberto Rodriguez: il Festival Internazionale Jazz in Sardegna compie 37 anni e lo fa alla grandissima con il ritorno di Herbie Hancock, uno dei giganti del jazz contemporaneo, atteso al Teatro Massimo con il suo quintetto per la giornata di inaugurazione, in programma mercoledì 30 ottobre.

Ne abbiamo parlato a Extralive con Sergio Benoni, Michele Palmas e con Gianrico Manca, curatore all’interno del festival della rassegna “Growin’ jazz“, dedicata ai giovani talenti emergenti del panorama nazionale con il trombettista torinese Cesare Mecca, il chitarrista Simone Faedda, il sassofonista Gabriel Marciano, e il pianista Vittorio Esposito che si esibiranno al jazzbrunch del Radio X Social Club nelle giornate di venerdì 1 e sabato 2 (ore 12:30) per poi ritrovarsi insieme sul palco del Teatro Massimo la sera di sabato 2 novembre.

info e programma completo / http://jazzinsardegna.com/

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!