Quattro chiacchiere con Gianni Cazzola e i nuovi talenti del jazz italiano

«Penso che ci sono un sacco di giovani fantastici, con un feeling pazzesco, ma non so da dove escono. Non certo dalle scuole. Poi certo studiano, si preparano, però ce l’hanno dentro: la loro natura è suonare il jazz.»

Talentuosi e giovani, come Jordan Corda, 24 anni, talento del vibrafono, il chitarrista Alessandro Usai e il contrabbassista Matteo Piras, classe 1983: a Extralive mattina una chiacchierata jazz, tra passato e futuro, con il decano della batteria Gianni Cazzola, il trombettista Cesare Mecca, il chitarrista Simone Faedda, il pianista Vittorio Esposito, il sassofonista Gabriel Marciano e con Gianrico Manca, curatore di “Growin’jazz”, sezione del festival dedicata ai talenti emergenti. A poche ore dal concerto di chiusura della quarta serata della 37° edizione di Jazz in Sardegna, che li ha visti sul palco insieme, con loro abbiamo parlato di insularità, musica e nuove generazioni.

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!