Centenario di Ottone Bacaredda: a Cagliari un ciclo di appuntamenti per raccontare il grande sindaco cagliaritano

Ottone Bacaredda

Due mesi di eventi, spettacoli, proiezioni e visite guidate per ripercorrere l’operato del sindaco che cambiò il volto di Cagliari tra Ottocento e Novecento: a cento anni dalla sua morte, la città rende omaggio a Ottone Bacaredda, primo cittadino del capoluogo che fu alla guida dell’amministrazione comunale per ben cinque legislature e che diede avvio a una grande opera di modernizzazione. Ne abbiamo parlato all’interno di Extralive con Claudia Caredda della cooperativa Trip Sardinia: «Bacaredda è stato l’uomo giusto al momento giusto: Cagliari alla fine dell’800 approda a una serie di modifiche sia sociali, per l’affermazione della classe borghese, sia strutturali, per quanto riguarda l’espansione urbanistica della città che ha bisogno di uscire dai perimetri murari medioevali. Ottone Bacaredda diventa l’interprete di questo cambio di passo e anche grazie alle sue idee di decoro urbano e di città moderna, riesce a realizzare cambiamenti e opere importanti consegnandoci la città che viene oggi apprezzata non solo dai cagliaritani ma anche dai turisti…»

ASCOLTA L’INTERVISTA COMPLETA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail