Carbonia Film Festival 2020: ecco i vincitori!

Un fotogramma di "Europa - based on a true story"

Con il premio per il miglior lungometraggio assegnato a Europa, “Based on a True Story” di Kivu Ruhorahoza, si è chiuso il Carbonia Film Festival 2020: un’edizione ibrida della rassegna dedicata al lavoro e alle migrazioni, a cui il pubblico ha risposto positivamente nonostante le restrizioni Covid con circa 800 presenze in sala e oltre 1200 iscrizioni per le visioni in streaming. Tra i lavori in concorso, il “Premio Ucca Carbonia Film Festival” è andato a “Overseas” di Sung-A Yoon, menzione speciale per “Bloody Nose, Empty Pockets” dei fratelli Bill & Turner Ross, che si è aggiudicato anche il premio del pubblico. Il Premio Concorso Internazionale Cortometraggi, è invece andato a “So What If The Goats Die” di Sofia Alaoui; sempre nella sezione cortometraggi due premi per Genius Loci di Adrien Mérigeau che si è aggiudicato la Menzione Speciale della giuria e il Premio Giuria Cinema Giovani al miglior cortometraggio.

Ne abbiamo parlato a Extralive in collegamento con Paolo Serra, direttore del Centro Servizi Culturali Carbonia della Società Umanitaria/Fabbrica del cinema.

I vincitori dell’edizione 2020 su carboniafilmfest.org

ASCOLTA L’INTERVISTA

FacebookTwitterWhatsAppTelegramEmail

Ti piace quello che facciamo? Aiutaci a crescere. Segui RADIO X su facebook!